mission

Mission

La filosofia della nostra organizzazione privilegia il rapporto umano con il paziente assicurando la massima qualità di assistenza in un ambiente caratterizzato da elevata professionalità e da sincera dedizione.

La nostra mission è raggiungere l’eccellenza nell’assistenza sanitaria offrendo ai pazienti servizi diagnostici e terapeutici di elevata qualità e specializzazione avvalendosi delle migliori risorse a disposizione.

In relazione alla propria mission, l’attività quotidiana condivisa da tutti gli operatori è orientata al miglioramento continuo di:

  • Efficacia e Sicurezza nelle cure
  • Personalizzazione dell’Assistenza
  • Qualità e Tecnologie avanzate
  • Efficienza nella gestione
  • Aumento continuo del numero dei servizi offerti
  • Motivazione di personale e collaboratori anche grazie a piani di formazione continua
  • Servizi alberghieri di alta qualità


DIRITTI DEL PAZIENTE

Ogni paziente del Rome American Hospital ha:

Diritto al rispetto della persona:

il paziente ha diritto ad essere curato ed assistito con premura ed attenzione, nel pieno rispetto della dignità della persona e delle proprie convinzioni filosofiche e religiose.

Diritto all’informazione:

il paziente ha il diritto di ottenere dalla struttura sanitaria tutte le informazioni relative alle prestazioni erogate, alle modalità di accesso, ed a ricevere informazioni complete e comprensibili circa la diagnosi, la cura e la prognosi della sua malattia. Ha altresì il diritto di poter identificare immediatamente le persone che lo hanno in cura.

Consenso informato:

il consenso informato, strumento indispensabile nel rapporto di comunicazione tra medico e paziente, è una prassi prevista dallo Statuto istitutivo del Rome American Hospital. È diritto imprescindibile del paziente ricevere chiare e comprensibili informazioni sul suo stato di salute e sui provvedimenti terapeutici che il medico curante intende adottare. Pertanto, prima di un qualunque intervento chirurgico o indagine invasiva, il paziente sarà messo al corrente del rapporto rischi-benefici, partecipando quindi attivamente alla gestione della propria salute. Un consenso specifico viene anche richiesto per trasfusioni di sangue ed emoderivati, quando l’alternativa dell’autotrasfusione, che è da sempre primaria scelta del Rome American Hospital, non venga accettata dal paziente o non sia praticabile per motivi clinici.

Diritto alla riservatezza:

Il D. Lgs 196/2003 che ha sostituito la Legge n. 675 del 31/12/1996, più conosciuta come legge sulla “privacy”, ha dettato norme ben precise sull’uso dei dati personali. A tal proposito, all’atto del ricovero, il paziente firma un modulo che autorizza la Rome American Hospital al trattamento dei dati personali esclusivamente per i fini istituzionali nel totale rispetto di quanto stabilito dalla Legge e che prevede la possibilità di non far comunicare ad altre persone, da parte degli operatori, la presenza del paziente ricoverato. I dati personali dei pazienti, quindi, non potranno avere altro utilizzo al di fuori di quanto sopra riportato.

Diritto di proporre reclami e suggerimenti:

il paziente ed i suoi familiari hanno il diritto di presentare reclami e suggerimenti utili al miglioramento dell’attività sanitaria e sociale.


DOVERI DEL PAZIENTE

Gli ospiti hanno il dovere, nel rispetto dei regolamenti interni alla struttura, di mantenere un atteggiamento responsabile e corretto verso gli altri pazienti, il personale, gli ambienti e le attrezzature.
Collaborare con il personale di reparto ed attenersi alle indicazioni ricevute diviene condizione indispensabile per attuare un corretto programma terapeutico ed assistenziale.