riabilitazione

Metodologie

Lo Staff del Reparto di Fisioterapia è composto da:

  • Fisioterapisti
  • Ortopedici
  • Neurologi
  • Fisiatra
  • Neurochirurgo
  • Radiologo
  • Cardiologo
  • Pneumologo
  • Angiologo

La filosofia del lavoro d’equipe permette al paziente di poter contare su un Gruppo di Professionisti in grado di valutare ed elaborare di volta in volta le scelte terapeutiche più appropriate.

Le prestazioni del Reparto di Fisioterapia sono:

  • Idrokinesiterapia
  • Kinesiterapia
  • Riabilitazione Motoria
  • Riabilitazione Vestibolare
  • Ginnastica Posturale individuale e di gruppo
  • Ginnastica respiratoria
  • Riabilitazione cardiovascolare
  • Drenaggio Linfatic0 Manuale
  • Massoterapia
  • Tecarterapia
  • Ipertermia
  • Elettrostimolazione
  • Tens
  • Ultrasuoni
  • Laser
  • Magnetoterapia
  • Pedana Energia Vibratoria
  • Propriocezione computerizzata
  • Interix
  • Bendaggi funzionali
  • Valutazioni posturali

L’IDROKINESITERAPIA
L’Idrokinesiterapia (IKT, rieducazione in acqua) sfruttando i principi fisici legati all’immersione del corpo in acqua (galleggiamento, resistenza idrodinamica, pressione idrostatica, temperatura operativa), costituisce una moderna metodologia di riabilitazione.

Tale terapia è particolarmente raccomandata per le prime fasi di tutti i programmi riabilitativi a seguito di interventi chirurgici e per la ripresa corretta dei movimenti spontanei.

Può essere associata al trattamento riabilitativo classico o utilizzata come trattamento unico; l’Idrokinesiterapia è particolarmente indicata quando l’obiettivo riabilitativo è quello di svolgere esercizi in scarico parziale o totale al fine di eseguire movimenti che a “terra” risulterebbero difficili o impossibili da effettuare.

La nostra Vasca per Riabilitazione è progettata per soddisfare qualunque esigenza riabilitativa garantendo la massima sicurezza del paziente. In un contesto confortevole, caratterizzato da zona “relax” con idromassaggio e percorso vascolare tipo “kneipp” vengono svolte sedute individuali e in piccoli gruppi.

RIABILITAZIONE CARDIOVASCOLARE E RESPIRATORIA
La riabilitazione cardiologica è il processo di recupero fisico, psicologico e sociale dei soggetti con manifestazioni di cardiopatia ischemica. Un infarto del miocardio, un intervento di cardiochirurgia o una malattia aterosclerotica provocano spesso una riduzione di funzionalità cardiaca e di conseguenza una riduzione della capacità lavorativa e del livello di qualità della vita.

La riabilitazione cardiovascolare si rivolge proprio a quei pazienti affetti da tali patologie ma anche a coloro che siano affetti da obesità, diabete, ipertensione essenziale o con problemi cardio-circolatori tali da non permettere l’attività fisica senza costante controllo medico.
Altri vantaggi potenziali sono la riduzione dell’incidenza e della gravità dello stato di ansia e depressione che spesso si accompagnano alla convalescenza.

La riabilitazione respiratoria è un programma multidisciplinare di cura per pazienti con disfunzioni respiratorie, programmato “su misura” per il paziente in modo da cercare di ottimizzare l’autonomia e la performance fisica e sociale.
La ridotta tolleranza allo sforzo del paziente BPCO è dovuta all’instaurarsi di un circolo vizioso per cui il paziente riduce l’attività fisica a causa della dispnea e quindi tende a perdere trofismo e forza dei muscoli periferici.
Questa spirale negativa si rinforza anche attraverso fattori concasuali quali ansietà e depressione. Il paziente sviluppa quindi disabilità, perdita dell’autonomia, limitazione nelle attività quotidiane, riducendo talvolta drammaticamente la propria qualità di vita.

Obiettivi:

Gli obiettivi della riabilitazione cardiovascolare e respiratoria sono multifattoriali e comprendono:
 LA RIABILITAZIONE VESTIBOLARE

La Riabilitazione Vestibolare è una modernissima metodica che permette di risolvere, spesso in modo definitivo, o di attenuare i problemi di disequilibrio cronico che affliggono molte persone colpite da patologie vestibolari sia periferiche che centrali.

Una corretta riabilitazione infatti permette a pazienti con una compromessa qualità di vita (la mancanza di equilibrio è una condizione altamente invalidante), la possibilità di un progressivo recupero.La maggior parte dei problemi di disequilibrio è legata ad una serie di patologie che determinano disfunzioni di vario grado, sia a carico del sistema nervoso centrale che periferico.

La disfunzione del sistema nervoso periferico si evidenzia soprattutto nell’apparato vestibolare che rappresenta il principale sistema sensoriale utilizzato dall’organismo per regolare la postura dell’individuo.

La strategia riabilitativa, studiata in funzione del danno esistente e delle patologie in atto, è finalizzata a “riprogrammare” l’apparato dell’equilibrio affinchè il cervello possa utilizzare altri sistemi sensoriali non danneggiati .