omeopatia_roma

L’agopuntura non solo terapia del dolore

L’agopuntura con la sua tradizione millenaria è universalmente conosciuta come terapia antalgica e analgesica. In oriente (Cina, Corea, Giappone, Vietnam ecc.) per milioni di persone l’agopuntura (con le sue branche: auricoloterapia, elettroagopuntura, moxibustione, addomino – agopuntura, tuinà) rappresenta un valido sistema terapeutico per il trattamento di svariate patologie.

Basata su un complesso corpus teorico con una sua peculiare fisiologia che comprende:
– La teoria dei cinque elementi che stabilisce che: Legno Fuoco Terra Metallo e Acqua sono le sostanze costituenti il mondo naturale.
Esiste un rapporto di interdipendenza e reciproco controllo che determina i loro stato di costante cambiamento e movimento e le relazioni di stimolo, controllo reciproco, sopraffazione opposizione esistente tra i cinque elementi.
La sua applicazione in MTC consiste nel classificare in differenti categorie i fenomeni naturali e in particolare gli organi i tessuti i sapori i colori i fenomeni atmosferici le stagioni nonché le emozioni secondo uno schema analogico corrispondente e nell’interpretare le relazioni tra la fisiologia e la patologia nell’uomo in relazione alle modificazioni dell’ambiente circostante

– La teoria dell yin e dello yang, metodo di osservazione e interpretazione dei fenomeni naturali , ogni fenomeno ha due aspetti opposti in relazione di interdipendenza reciproco stimolo e sostegno.
In MTC quest’alternanza viene usata per spiegare le leggi della fisiologia e della patologia, e guida la
diagnosi e il trattamento
– Il concetto di Deficit (XU) ed eccesso (SHI) della struttura e della funzione
– Gli Zang Fu (organi e viscere) i Canali e i Collaterali.
– Il Qi energia vitale sostanza fondamentale alla base delle attività vitali e funzionali; il Sangue e il Fluido corporeo.
– I metodi e osservazione e diagnosi centrata sull’osservazione della lingua e la palpazione del polso.
– La differenzazione delle sindromi.

L’agopuntura che è prevalentemente una medicina energetica cataloga segni e sintomi clinici in una differenziazione delle sindromi in accordo con una visione olistica del malato, evidenziando lo squilibrio psicofisico presente nel singolo individuo.

L’infissione di aghi in determinati punti situati su una rete di canali connessi con gli organi interni (jing-luo) e con le ghiandole endocrine, riattiva la circolazione dell’QI (energia vitale) e del sangue, eliminando eventuali blocchi del flusso e ripristinando la corretta funzionalità degli organi interni e il riequilibrio del complesso network psiconeuroendocrino (PNEI).

Un azione quindi diretta di sblocco delle ostruzioni (alla base del dolore – punti Ashi) e un azione indiretta con aumento della produzione delle citochine e dei mediatori chimici, con evidente miglioramento dello stato psichico e del tono dell’umore.
Esiste uno stretto rapporto tra induzione dell’analgesia con agopuntura e neuro modulazione del sistema immunitario con un efficacia terapeutica, di questa metodica, nel trattamento e nella prevenzione delle malattie infettive e dei disordini del sistema immunitario.
Alla stimolazione di specifici agopunti segue da parte delle cellule del SN e delle cellule endocrine ipofisarie e surrenaliche che il rilascio di mediatori endogeni: endorfine, encefaline, leuchine e neurotrasmettitori, serotonina 5 HT e Vip etc..

Questi ligandi endogeni, una volta liberati hanno un duplice effetto: da una parte si legano a recettori fissi situati sul SNC dove inducono analgesia e dall’altra hanno come bersaglio elettivo recettori non fissi (espressi in tempi e modi e microambienti diversi) situati sugli immunociti in particolare sui linfociti T (bersaglio privilegiato dall’azione dei neurotrasmettitori) dove inducono un’ azione riequilibratrice e regolatrice del S.I.
Un’ azione dunque di neuromodulazione del S.I. con una regolazione positiva dell’immunità specifica e aspecifica sia umorale che cellulare.

Negli ultimi anni il trattamento con agomoxibustione ha prodotto risultati degni di nota nelle seguenti patologie infettive e nei disordini del S.I.
– Dissenteria bacillare (aumento del titolo anticorpale e riequilibrio delle immunoglobuline)
– Influenza (aumento dell’attività dell’ IFN, aumento delle IgM e degli anticorpi specifici)
– Asma bronchiale alterazione delle cellule Helper, diminuzione delle IgE e aumento delle fagocitosi
– Bronchite spastica: miglioramento del quadro clinico
– Dermatite allergica: normalizzazione dell’attività dei granulociti
– LES: normalizzazione rapporto CD4/CD8

Il cammino della ricerca in questo ambito ha trovato e trova tuttora innumerevoli difficoltà, l’elaborazione di protocolli standardizzati secondo la metodologia della ricerca biomedica occidentale, requisito fondamentale per l’accettazione e il riconoscimento da parte delle autorità sanitarie, rischia di sacrificare i fondamenti della Medicina Tradizionale Cinese e la diagnosi della malattia e del malato secondo la differenzazione delle sindromi.
Tuttavia al fine di fornire alle attività sanitarie i criteri per individuare e definire le applicazioni dell’agopuntura è opportuno fornire le linee guida principi di standard adeguati, per preparare e condurre una valutazione clinica sull’efficacia dell’agopuntura, e criteri di base per revisioni qualificate e proposte di ricerca e monitoraggio dei risultati.

Utile presidio in svariate patologie:
Terapia del dolore
Emicrania
Cefalea
Nevralgia del trigemino
Cervicodorsalgie
Lombosciatalgie
Ernie discali
Tunnel carpale
Periartrite scapolo-omerale
Artrite
Artrosi
Sindrome Dupuytren – Dito a scatto
Neuroma di Morton

Ortopedia:
Esiti di traumi
Riabilitazione post-traumatica e post-chirurgica

Psichiatria:
Insonnia
Sindromi ansioso-depressive
Psicosi maniacali
Attacchi di panico
Disturbi dell’alimentazione
Anoressia e bulimia

Neurologia:
Parkinson
Sclerosi multipla
Esiti di Ictus

Ginecologia:
Amenorrea
Dismenorrea
Cisti ovariche
Endometriosi
Sterilità, in particolare si è dimostrata di notevole efficacia nella fase preparatoria alla PMA, promuovendo un riequilibrio ormonale favorevole all’impianto dell’embrione.

Oncologia:
Terapia di supporto in chemio e radioterapia con riduzione degli effetti collaterali
Aumento del tono dell’umore

Oculistica:
Congiuntiviti allergiche e virali
Glaucoma

Immunologia:
Malattie autoimmuni – LES
Sclerodermia
Malattie virali – batteriche e da raffreddamento

Dott.ssa Laura Lucia Guardia
Medico Chirurgo
Libero Professionista presso il Rome American Hospital


Leggi tutte le news