dimissioni

Dimissione

Il paziente sarà dimesso solo dietro ordine scritto del medico curante. Se un paziente lascia l’ospedale contro il parere del medico curante, nella cartella clinica del paziente verrà inserita una nota dell’irregolarità, comprendente anche la motivazione dell’uscita contro il parere medico.

È responsabilità del medico curante dimettere il paziente preferibilmente entro le ore 11.00.
Eventuali oneri a carico del Paziente devono essere saldati al momento della dimissione presentandosi direttamente presso gli sportelli degli uffici cassa. È possibile effettuare pagamenti attraverso le principali carte di credito, bancomat ed assegni.Il ritiro della cartella clinica avviene, previo accordo, presso l’ufficio appositamente deputato.

Gli orari di apertura al pubblico sono: dal lunedì al sabato dalle ore 11:00 alle ore 13:00 e il mercoledì pomeriggio dalle 16:00 alle 19:00.
Per il rilascio della copia della cartella clinica è necessaria la seguente procedura:Richiesta della specifica documentazione, da compilarsi al momento dell’accettazione, nella quale si richiede il ritiro di persona (o altra persona specificata), la spedizione della cartella clinica via raccomandata oppure per i residenti a Roma la consegna con servizio pony.Pagamento presso la cassa della Casa di Cura delle spese relative.

Il ritiro dei documenti è consentito solo al diretto interessato munito di documento di riconoscimento o a chiunque possa comprovare l’esercizio della tutela del paziente (tutore o chi esercita la patria potestà in caso di minore o incapace), persona fornita di delega, autorità giudiziaria, enti previdenziali, Sistema SSN, eredi legittimi con riserva per determinate notizie, ai medici che ne dimostrino l’esigenza con finalità scientifico – statistiche purché ne mantengano l’anonimato.